Delegazione di europarlamentari in visita al Centro

Una delegazione di europarlamentari di diverse nazionalità ha visitato oggi il Centro Accoglienza di Mineo. Prima di andar via, alla fine della visita in cui il direttore ha mostrato il funzionamento della struttura ed evidenziato le criticità dell'emergenza, la delegazione ha voluto incontrare i superstiti del naufragio dell'aprile scorso. L'On.le Cecile Kyenge in particolare ha parlato contro la tratta di esseri umani.

“Oggi siamo a Mineo – ha affermato l’on. Kashetu Kyenge, poco prima di lasciare il Cara – per verificare come vengono spesi i fondi dell’Unione europea in materia d’accoglienza ed integrazione. Bisogna partire dalle tante esperienze che si vivono giornalmente sul territorio, correggendo i limiti e salvaguardando al contempo i punti di forza del sistema, per giungere al più presto ad una politica comune. Il nostro obiettivo prioritario è comunque legato alla lotta contro il traffico di essere umani, che deve essere contenuto in una programmazione di medio e lungo termine sui temi dell’immigrazione”. “La visita di oggi – ha argomentato il direttore Sebastiano Maccarrone – ha permesso al Cara di farsi conoscere dai vertici del Parlamento Europeo. Abbiamo risposto alle domande dei parlamentari, spiegando loro dettagliatamente le fasi che accompagnano i migranti dall’accoglienza fino all’integrazione con il territorio. Rimarco, per l’ennesima volta, che la nostra azione è volta al rispetto e soprattutto alla tutela della persona”.